lunedì 2 dicembre 2013

Focaccia Locatelli integrale

Questa focaccia prende il nome dal suo inventore, Locatelli, uno chef che lavora a Londra ma che ha origini italiane. Questa focaccia ha due particolarità: l'impasto, che nella prima fase della lavorazione viene realizzato senza mai toccare la pasta con le mani e lo spessore, infatti si tratta di una focaccia abbastanza alta...io, come variante alla ricetta originale, ho sostituito la farina bianca con quella integrale :o)


Ingredienti per uno stampo di 30 x 30 cm
250 gr di farina integrale
250 gr di farina manitoba
300 ml di acqua
15 gr di lievito di birra
2 cucchiai di olio evo
10 gr di sale

Ingredienti per l’emulsione
18 gr di sale
65 ml di acqua
65 ml di olio evo

 
Procedimento
In una ciotola, versiamo le farine con il sale, facciamo un buco al centro e aggiungiamo il lievito, l’acqua tiepida e l’olio. Mescoliamo il tutto con una forchetta o un cucchiaio (mi raccomando non toccate l’impasto con le mani!) fin quando non si otterrà un impasto morbido (per cui aggiungere un po’ d’acqua se necessario).
Ungiamo la pasta con un filo di olio, copriamo la ciotola con la pellicola e mettiamo a lievitare per 10 minuti. 




 Rovesciamo l’impasto (non tocchiamo con le mani) al centro di una teglia unta, copriamo e lasciamo lievitare altri 10 minuti.

  
Ora con le mani stendiamo l’impasto partendo dal centro verso i lati, facendo attenzione a non assottigliare troppo la pasta. Copriamo e facciamo lievitare 20 minuti.

  
Intanto prepariamo la salamoia mescolando acqua, olio e sale.
Con i polpastrelli, facciamo pressione sulla superficie della focaccia, avendo cura di non rompere le bollicine d’aria della pasta.
Versare la salamoia sulla focaccia e facciamo lievitare altri 20 minuti, sempre coprendo l’impasto.
Infornare a 180 gradi e cuocere la focaccia per circa mezz’ora. 


E ora gustiamoci la morbidezza di questa golosa focaccia!

 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...