mercoledì 8 gennaio 2014

Panettone

è vero, le feste ormai sono finite, ma negli ultimi giorni sono stata molto impegnata e non ho avuto modo di postare la ricetta di questo panettone fatto per l'Epifania...ma non potevo aspettare il prossimo Natale per pubblicarlo.....e allora, anche se leggermente in differita, ecco a voi la ricetta del panettone ;o)


Ingredienti
250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
4 uova
3 tuorli
200 gr di zucchero
40 gr di scorza di arancia candita
40 gr di scorza di limone candita

12 gr di lievito di birra
160 gr di burro
150 gr di uva sultanina
acqua q.b.
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di un limone non trattato

 
Procedimento
Sciogliamo 10 grammi di lievito di birra con acqua tiepida e versiamolo in una ciotola, insieme a 75 grammi di farina. Impastiamo fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, formiamo una palla, facciamo sopra la pasta un taglio a croce con il coltello. Ricopriamo l'impasto con pellicola trasparente e lasciamo lievitare fin quando non raddoppia di volume.


  
Intanto mettiamo l'uva sultanina in una ciotola piena di acqua (per farla rinvenire).

  
Quando l' impasto ha raddoppiato il suo volume, riprendiamolo e impastiamolo con 250 grammi di farina, 2 uova intere e altri 2 grammi di lievito di birra. Quando l'impasto sarà morbido ed omogeneo, aggiungiamo 100 gr di zucchero e impastiamo fino a completo assorbimento. Infine aggiungiamo 60 grammi di burro ammorbidito. Impastiamo fino a completo assorbimento del burro (l'impasto dovrà risultare morbido). Facciamo lievitare l'impasto per circa 2 ore, ovviamente sempre ricoprendo la ciotola con la pellicola.



  
Terminata questa  lievitazione, aggiungiamo 2 uova intere e 3 tuorli e la farina rimasta (175 gr). Impastiamo fino ad ottenere un impasto morbido, poi aggiungiamo lo zucchero rimasto (100 gr) e un pizzico di sale. Dopo aver incorporato lo zucchero, aggiungiamo il burro ammorbidito rimasto (100 gr). Quando l'impasto sarà morbido, aggiungiamo i canditi, l’uvetta sultanina (ben strizzata), la scorza del limone grattugiata. Amalgamiamo il tutto e mettiamo di nuovo a lievitare fin quando l'impasto non raddoppia di volume (circa 3 ore).







  
Terminata la lievitazione, trasferiamo l'impasto nello stampo da panettone (ricoperto ovviamente di carta forno). In alternativa si può utilizzare lo stampo di carta.
A questo punto inizia l'ultima lievitazione: l'impasto deve lievitare fino a raggiungere il bordo dello stampo.


  
Facciamo una croce sulla superficie del panettone e al centro della croce mettiamo una noce di burro. Inforniamo il panettone nel ripiano più basso del forno a 160 gradi (forno statico) e facciamo cuocere per circa 40 minuti. Se la crosta diventa troppo scura, mettiamo la carta alluminio o la carta forno e proseguiamo la cottura.
Terminata la cottura, infilziamo il panettone (nella parte bassa) con gli stuzzicadenti da spiedini e mettiamolo a testa in giù (sospeso) per fargli venir fuori la cosiddetta “cupola”.



2 commenti:

  1. Salve!

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 200000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  2. ciao! ok mi piacerebbe aderire, cosa devo fare?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...