sabato 9 febbraio 2013

Cicerchiata

La cicerchiata è un dolce tipico della mia regione, l'Abruzzo, e non solo: è diffusa anche nelle Marche e in Molise.  è un dolce simile agli struffoli napoletani, ma la cicerchiata è mangiata a Carnevale..e aggiungo che io ne mangio anche tanta...queste palline al miele sono davvero irresistibili!




Ingredienti

500 gr di farina
4 uova
1 tazzina di olio
1 tazzina di vino bianco
Per friggere
1 litro di olio di semi
Per caramellare
250 gr di miele

 Procedimento

Su una spianatoia, disponiamo la farina a fontana e mettiamo al centro le uova, l’olio e il vino bianco. Lavoriamo energicamente gli ingredienti  fino ad ottenere una palla morbida ed omogenea. Se l’impasto dovesse risultare duro, aggiungiamo un po’ di olio. 





 
A questo punto, prendiamo dei piccoli pezzetti di pasta, allunghiamoli e tagliamoli a pezzetti piccoli con un coltello.  



 
Mettiamo a scaldare a fiamma vivace 1 litro di olio di semi, friggiamo le palline fin quando non saranno diventate dorate e poi mettiamole a scolare su della carta assorbente. 



 

Per ultimo bisogna caramellare: in un tegame antiaderente, versiamo 250 gr di miele e, quando sarà sciolto, aggiungiamo le palline di cicerchiata, mescoliamo tutto con un cucchiaio di legno in modo tale che il miele si attacchi alle palline ( 5 minuti saranno sufficienti).




Versiamo il composto su un piatto da portata e diamogli una forma di ciambella :o)
Pronti a mangiare???




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...