mercoledì 10 luglio 2013

Maltagliati (ricetta base)

cari amici, oggi vediamo insieme come fare i maltagliati,  così chiamati perchè originariamente erano ricavati dallo scarto delle tagliatelle e che si contraddistinguono per le forme strane ed irregolari!


Ingredienti per 3 persone
300 gr di farina (io ho usato la farina di farro)
3 uova
 
Procedimento
In una spianatoia, disponiamo la farina a fontana e aggiungiamo al centro le uova.
Lavoriamo l’impasto per circa 10 minuti, fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Se l’impasto si attacca, aggiungiamo farina sulla spianatoia.
Avvolgiamo la palla nella pellicola alimentare e lasciamola riposare per circa mezz’ora.
Ricavare 4 panetti, schiacciarli e passarli nella macchina per pasta, cambiando di volta in volta lo spessore dei rulli, fino ad ottenere una pasta il più sottile possibile. Naturalmente, bisognerà aggiungere un po’ di farina sulla sfoglia, per evitare che si attacchi. Lasciamo riposare la sfoglia per circa un quarto d’ora.

  
Ora tagliamo la sfoglia con un coltello a lama affilata, ottenendo delle strisce ben lunghe. Poi sovrapponiamo ¾ strisce di sfoglia e tagliamole a piccoli pezzetti, dando loro una forma irregolare.


  
Lessiamo i maltagliati in abbondante acqua salata per circa 3 minuti.
I maltagliati sono ottimi per accompagnare le ricette più svariate: sughi di pesce, minestre a base di legumi…


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...